Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

otSrpClientService

#include <srp_client.h>

Questa struttura rappresenta un servizio client SRP.

Riepilogo

I valori in questa struttura, inclusi i buffer di stringa per i nomi e le voci dei record TXT, DEVONO rimanere e mantenere costanti dopo che un'istanza di questa struttura viene trasferita a OpenThread da otSrpClientAddService() o otSrpClientRemoveService().

I campi mState, mData e mNext sono utilizzati/gestiti solo dal core OT. Il loro valore viene ignorato quando un'istanza di otSrpClientService viene passata in otSrpClientAddService() o otSrpClientRemoveService() o in altre funzioni. Il chiamante non deve impostare questi campi.

I campi mLease e mKeyLease specificano gli intervalli di leasing e di leasing delle chiavi per questo servizio. Il valore zero indica che l'intervallo non è specificato, quindi vengono usati gli intervalli di lease o di leasing predefiniti di otSrpClientGetLeaseInterval() e otSrpClientGetKeyLeaseInterval() per questo servizio. Se l'intervallo di lease della chiave (che sia impostato in modo esplicito o determinato da quello predefinito) è più breve dell'intervallo di leasing di un servizio, il client SRP riutilizza il valore dell'intervallo di lease per l'intervallo di leasing della chiave. Ad esempio, se nel servizio mLease è esplicitamente impostato su 2 giorni e mKeyLease è impostato su zero e il leasing della chiave predefinito è impostato su 1 giorno, quando si registra questo servizio, anche il leasing della chiave richiesto per questo servizio viene impostato su 2 giorni.

Attributi pubblici

mData
uint32_t
Dati interni (utilizzati dal core OT).
mInstanceName
const char *
Etichetta del nome dell'istanza del servizio (non il nome completo).
mKeyLease
uint32_t
Intervallo di leasing della chiave desiderato in secondi - zero per l'uso predefinito.
mLease
uint32_t
Intervallo di leasing desiderato in secondi - zero per l'uso predefinito.
mName
const char *
Le etichette del servizio (ad es. "_mt._udp", non il nome di dominio completo).
mNext
Posiziona il cursore del mouse sulla voce successiva in un elenco collegato (gestito da OT core).
mNumTxtEntries
uint8_t
Numero di voci nell'array mTxtEntries.
mPort
uint16_t
Il numero della porta del servizio.
mPriority
uint16_t
La priorità del servizio.
mState
Stato del servizio (gestito da core OT).
mSubTypeLabels
const char *const *
Array di etichette di sottotipo (deve terminare con NULL o può essere NULL).
mTxtEntries
const otDnsTxtEntry *
Array di voci TXT (mNumTxtEntries fornisce un numero di voci).
mWeight
uint16_t
Il peso del servizio.

Attributi pubblici

Dati mobili

uint32_t otSrpClientService::mData

Dati interni (utilizzati dal core OT).

Nome istanza m

const char * otSrpClientService::mInstanceName

Etichetta del nome dell'istanza del servizio (non il nome completo).

mKeyLease

uint32_t otSrpClientService::mKeyLease

Intervallo di leasing della chiave desiderato in secondi - zero per l'uso predefinito.

leasing

uint32_t otSrpClientService::mLease

Intervallo di leasing desiderato in secondi - zero per l'uso predefinito.

Nome m

const char * otSrpClientService::mName

Le etichette del servizio (ad es. "_mt._udp", non il nome di dominio completo).

Avanti

struct otSrpClientService * otSrpClientService::mNext

Posiziona il cursore del mouse sulla voce successiva in un elenco collegato (gestito da OT core).

mNumTxtEntries

uint8_t otSrpClientService::mNumTxtEntries

Numero di voci nell'array mTxtEntries.

porta mPort

uint16_t otSrpClientService::mPort

Il numero della porta del servizio.

Priorità m

uint16_t otSrpClientService::mPriority

La priorità del servizio.

mState

otSrpClientItemState otSrpClientService::mState

Stato del servizio (gestito da core OT).

Etichette secondarie mSub

const char *const * otSrpClientService::mSubTypeLabels

Array di etichette di sottotipo (deve terminare con NULL o può essere NULL).

mTxtEntries

const otDnsTxtEntry * otSrpClientService::mTxtEntries

Array di voci TXT (mNumTxtEntries fornisce un numero di voci).

Peso

uint16_t otSrpClientService::mWeight

Il peso del servizio.

Risorse

Gli argomenti di riferimento dell'API OpenThread provengono dal codice sorgente, disponibile su GitHub. Per scoprire di più o per contribuire alla nostra documentazione, consulta le Risorse.