Testare la connettività

Visualizza origine su GitHub

Dopo aver avviato OTBR Docker, formare una rete Thread e testarne la connettività a Internet.

Forma la rete Thread

Home page della GUI per il Web di OTBR

Sul computer che esegue Docker OTBR:

Apri una finestra del browser e vai a 127.0.0.1:8080. Se Docker OTBR funziona correttamente, viene caricata la GUI Web Web OTBR.

Seleziona l'opzione di menu "Modulo" e cambia alcune credenziali predefinite. Ti consigliamo di lasciare i valori predefiniti del canale e del prefisso su rete. Qualunque cosa usi, prendine nota per poter testare un nodo Thread separato in un secondo momento.

Parametro Valore di esempio
Nome rete OTBR4444
ID PAN 0x4444
Chiave di rete 33334444333344443333444433334444
ID PAN esteso 3333333344444444
Passphrase 444444
Canale 15
Prefisso sulla rete fd11:22::

Seleziona MODULO per formare la rete Thread. Controlla l'output nella finestra del terminale in cui è in esecuzione OTBR Docker. Dovresti visualizzare l'output del log di otbr-agent per l'aggiunta del prefisso on-mesh e di un indirizzo SLAAC:

otbr-agent[224]: [INFO]-CLI-----: execute command: prefix add fd11:22::/64 pasor

Questo output è obbligatorio per la connettività a Internet per la rete Thread.

Visualizza un secondo nodo di Thread

Con Docker OTBR in funzione, aggiungi un nodo Thread autonomo alla rete Thread e verifica che abbia connettività a Internet.

Se usi un RCP fisico con Docker OTBR, utilizza un secondo nodo fisico Thread per il test. Se utilizzi un RCP simulato con Docker OTBR, utilizza un secondo nodo simulato per il test.

Nodo thread fisico

Crea e esegui il flashing di un nodo Thread autonomo sulla piattaforma supportata. Questo nodo non deve essere creato con sensori di build specifici.

Consulta Build OpenThread per le istruzioni di base sulla creazione.

Consulta la pagina relativa alla creazione di una rete Thread con schede nRF52840 e OpenCode codelab per istruzioni dettagliate sulla creazione e sul flashing della piattaforma Nordic nRF52840.

  1. Dopo aver creato e lampeggiato, collega il dispositivo Thread alla macchina che esegue Docker OTBR tramite USB. Utilizza screen in una nuova finestra del terminale per accedere all'interfaccia a riga di comando. Ad esempio, se il dispositivo è montato sulla porta /dev/ttyACM1:

    screen /dev/ttyACM1 115200
    

  2. Premi il tasto Invio per visualizzare la richiesta dell'interfaccia a riga di comando >Thread Open.

Nodo thread simulato

  1. Apri una nuova finestra del terminale sul computer che esegue Docker OTBR.

  2. Avvia l'applicazione dell'interfaccia a riga di comando per visualizzare un nodo simulato:

    cd ~/openthread
    ./output/simulation/bin/ot-cli-ftd 2
    

  3. Premi il tasto Invio per visualizzare la richiesta dell'interfaccia a riga di comando >Thread Open.

Collega il secondo nodo alla rete Thread

Utilizzando l'interfaccia a riga di comando OpenThread per il nodo Thread fisico o simulato, unisci il nodo alla rete Thread creata da Docker OTBR.

  1. Aggiorna le credenziali di rete del thread per il nodo, utilizzando i valori minimi richiesti da Docker OTBR:

    dataset networkkey 33334444333344443333444433334444
    Done
    dataset commit active
    Done
    

  2. Visualizza l'interfaccia di Thread e avvia Thread:

    ifconfig up
    Done
    thread start
    Done
    

  3. Il nodo deve collegarsi automaticamente alla rete Thread OTBR. Entro due minuti il suo stato dovrebbe essere router:

    state
    router
    

  4. Controlla gli indirizzi IP del nodo per assicurarti che abbia un indirizzo IPv6 con il prefisso on-mesh di fd11:22::/64, come specificato durante la formazione della rete Thread:

    ipaddr
    fd11:22:0:0:614e:4588:57a1:a473
    fd33:3333:3344:0:0:ff:fe00:f801
    fd33:3333:3344:0:1b5f:db5:ecac:a9e
    fe80:0:0:0:e0c4:5304:5404:5f70:98cd
    

Invia un ping a un indirizzo pubblico

A questo punto, dovresti essere in grado di inviare un ping a un indirizzo IPv4 pubblico dal nodo Thread autonomo. Poiché Thread utilizza solo IPv6, per inviare un ping a un indirizzo IPv4 pubblico, devi tradurlo in IPv6 e combinarlo con il prefisso noto di 64:ff9b::/64 utilizzato dalla Network Address Translation (NAT) in OTBR.

  1. Per ottenere la traduzione di un indirizzo IPv4, utilizza un sito web come findipv6.com.

  2. Traduci l'indirizzo IPv4 che vuoi verificare. Ad esempio, 172.217.164.110 tradotto in IPv6 è ::ffff:acd9:a46e.

  3. Usando solo gli ultimi 4 byte dell'indirizzo IPv6 risultante, combinalo con il prefisso noto di 64:ff9b::/64 per ottenere un nuovo indirizzo IPv6: 64:ff9b::acd9:a46e

  4. Invia un nuovo ping a questo nuovo indirizzo IPv6 dall'interfaccia a riga di comando del nodo Thread autonomo per testare la connettività Internet. Il ping di questo indirizzo è simile al ping dell'indirizzo IPv4 originale:

    ping 64:ff9b::acd9:a46e
    16 bytes from 64:ff9b:0:0:0:0:acd9:a46e: icmp_seq=1 hlim=118 time=45ms
    

Operazione riuscita. Il secondo nodo Thread ora può comunicare con Internet, tramite Docker OTBR.