Google si impegna a promuovere l'equità razziale per le comunità nere. Vedi come.
Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Prerequisiti per la certificazione

Per eseguire test di certificazione su un componente o prodotto OpenThread, utilizzando il cablaggio di test GRL, verificare di aver soddisfatto i seguenti requisiti.

Appartenenza al gruppo di thread

Per scaricare e utilizzare il software GRL Thread Test Harness o per inviare un componente o un prodotto per la certificazione, è necessario disporre di un abbonamento Collaboratore o Sponsor nel gruppo di thread.

porting

OpenThread deve essere portato con successo sulla piattaforma targetizzata per la certificazione. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida al porting .

Costruisci opzioni

Le seguenti opzioni di build sono necessarie per il dispositivo sotto test (DUT) coinvolto nei test di certificazione.

  • BORDER_ROUTER
  • COMMISSIONER (solo dispositivo Full Thread Device (FTD))
  • DHCP6_CLIENT (opzionale)
  • JOINER

La sezione 8 della specifica del thread 1.1.1 definisce il protocollo Mesh Commissioning Protocol (MeshCoP) per l'autenticazione, la messa in servizio e l'unione di nuovi dispositivi radio non attendibili su una rete mesh. Per utilizzare MeshCoP per i casi di test di messa in servizio in banda, è necessario abilitare i ruoli Commissario e Joiner.

OpenThread fornisce il supporto DHCPv6 di base, ma DHCPv6 è elencato come facoltativo nella specifica della discussione 1.1.1. Tre casi di test utilizzano la funzionalità client DHCPv6: 5.2.5 (REED), 5.3.8 (Leader) e 5.3.9 (Router). Se l'applicazione utilizza DHCPv6, abilitare DHCPv6 nella build.

Ad esempio, per creare la piattaforma CC2538 con DHCPv6 da utilizzare come DUT nei test di certificazione:

 make -f examples/Makefile-cc2538 BORDER_ROUTER=1 COMMISSIONER=1 DHCP6_CLIENT=1 JOINER=1 

Per ulteriori informazioni su come utilizzare le opzioni di configurazione e generazione, consultare la Guida alla costruzione .

Opzioni di compilazione dello stack di riferimento

Le seguenti opzioni di build sono necessarie per lo stack di riferimento coinvolto nei test di certificazione:

  • BORDER_ROUTER
  • COMMISSIONER
  • DHCP6_CLIENT
  • DHCP6_SERVER
  • JOINER
  • MAC_FILTER
  • REFERENCE_DEVICE

Ad esempio, per creare CC2538 da utilizzare come stack di riferimento nei test di certificazione:

 make -f examples/Makefile-cc2538 BORDER_ROUTER=1 COMMISSIONER=1 \
     DHCP6_CLIENT=1 DHCP6_SERVER=1 JOINER=1 MAC_FILTER=1 REFERENCE_DEVICE=1 

Hardware

  • 32 dispositivi di riferimento di thread (abbiamo utilizzato schede TI CC2538 ), che eseguono OpenThread 1.1 o un'altra implementazione di thread supportata dal cablaggio di test
  • Un NXP / Freescale Sniffer USB-KW24D512, che esegue il firmware dello sniffer fornito dal cablaggio di test
  • Un DUT (il dispositivo che stai certificando) che esegue OpenThread 1.1
  • Una scatola di schermatura RF per i seguenti casi di test:
    • 5.6.7 (REED)
    • 6.3.2 (MED, SED)
    • 9.2.9 (Leader, Router)
    • 9.2.10 (Router, ED1, SED1)
  • Abbastanza hub USB per supportare almeno 35 dispositivi (32 dispositivi di riferimento + 2 sniffer + 1 DUT)
  • Un computer Windows per eseguire il software Test Harness

Software

Il cablaggio di prova del filo GRL è necessario per tutti i test di certificazione.

Prossimi passi

Quando tutti i prerequisiti sono soddisfatti, sei pronto per il test di certificazione.

Per automatizzare i test di certificazione, è necessaria un'installazione aggiuntiva. Vedere Configurazione dell'automazione per ulteriori informazioni.

Per eseguire manualmente i test di certificazione, consultare Uso del cablaggio di prova GRL .