Esecuzione di scenari di test delle certificazioni

Prima di eseguire gli scenari di test, assicurati che tutti i dispositivi di test (Oro e DUT) siano collegati alla macchina Windows con lo strumento di automazione e cablaggio di prova GRL installato.

Utilizzare lo strumento di automazione del cablaggio

Tutti gli scenari di test vengono eseguiti dalla directory tools/harness-automation. Esistono due metodi:

  • start.sh: utilizzo di Bash, in bundle con Git per Windows
  • start.bat: dalla riga di comando di Windows (cmd)

Per eseguire tutti gli scenari di test:

Bash
./start.sh
cmd di Windows
./start.bat

Per eseguire singoli scenari di test (i nomi sono sensibili alle maiuscole):

Bash
./start.sh Router_5_1_1 Leader_5_1_1
cmd di Windows
./start.bat Router_5_1_1 Leader_5_1_1

Utilizzo dell'imbracatura di prova GRL

Dopo aver configurato il letto di test, i gruppi di scenari di test vengono eseguiti in base al ruolo selezionato del DUT. La sezione Selezione di test elenca tutti gli scenari di test disponibili per il ruolo selezionato in Piano di test:

Imbracatura di test certificazione OT

Seleziona gli scenari di test come preferisci, quindi fai clic sul pulsante di riproduzione verde per eseguirli.

Operazioni di test manuali

L'imbracatura di prova richiede all'utente un input manuale durante alcuni scenari di test.

Credenziali di rete

Per gli scenari di test nelle sezioni 5, 6, 7 e 9 del piano di test, le credenziali di rete devono essere configurate fuori banda. Ad esempio:

Configurazione dei parametri durante la visualizzazione del dispositivo:

panid 0xface
Done
channel 20
Done
networkname GRL
Done
extpanid 000db80000000000
Done

"DUT" in qualità di Leader", prima di aprire l'interfaccia:

dataset activetimestamp 1
Done
dataset commit active
Done

"DUT come dispositivo finale":

mode rsn
Done

"DUT as SED", dove pollperiod (in millisecondi) è impostato sul valore predefinito SedPollingRate nel Test Harness:

mode s
Done
pollperiod 5000
Done

Visualizza l'interfaccia e lo stack di Thread:

ifconfig up
Done
thread start
Done

Configurazione del ruolo di commissario

Per gli scenari di test nella sezione 8 del piano di test, configura il ruolo Commissione.

Avvia il commissionere dopo aver visualizzato lo stack di Thread:

commissioner start
Done

Aggiungi dati guida:

commissioner joiner add eui64 THREADJPAKETEST 200

eui64 è l'identificatore IEEE EU-64 assegnato in fabbrica, ottenuto tramite il comando eui64 dell'interfaccia a riga di comando. THREADJPAKETEST è la credenziale Joiner, utilizzata per generare la chiave precondivisa per il dispositivo (PSKd). Il joiner viene rimosso dai dati di gestione dopo il timeout configurato.

Ti consigliamo di utilizzare 500 come valore di timeout durante gli scenari di test Commissioner 8.2.x.

Avvia il ruolo di joiner dopo aver visualizzato l'interfaccia di Thread, utilizzando l'impostazione predefinita delle credenziali di joiner di THREADJPAKETEST:

joiner start THREADJPAKETEST

Avvia il ruolo Joiner dopo aver visualizzato l'interfaccia di Thread utilizzando l'URL di provisioning specificato:

joiner start THREADJPAKETEST www.threadgroup.org

Altro metodo di immissione

L'imbracatura di prova può richiedere altre operazioni manuali e fornire valori (ad esempio un indirizzo IPv6) da utilizzare in tali operazioni. Utilizza i seguenti comandi dell'interfaccia a riga di comando di OpenThread se richiesto:

Richiesta Comando dell'interfaccia a riga di comando
Indirizzo esteso extaddr
Indirizzi IPv6 ipaddr
Indirizzo MAC della fabbrica comune eui64
Impostare l'URL di provisioning di Commissioner commissioner provisioningurl www.threadgroup.org
Ripristina dati di fabbrica factoryreset
Recupera tutti i TLV dataset mgmtgetcommand active address ipv6-address
Recupera rete ChannelMask (0x35), prefisso ULA MeshLocal (0x07), nome rete (0x03) dataset mgmtgetcommand active address ipv6-address binary 350703
Recupera canale di rete (0x00), prefisso ULA meshLocal (0x07), nome rete (0x03), durata scansione (0x38), elenco energia (0x39) dataset mgmtgetcommand active address ipv6-address binary 0007033839

Per un elenco di tutti i comandi dell'interfaccia a riga di comando, consulta Riferimento dell'interfaccia a riga di comando di OpenThread.

Suggerimenti per la certificazione

Attiva la selezione dei dispositivi per il letto di test misto

Durante il test di certificazione Thread, vengono utilizzati letti di test misti con gruppi di riferimento di ARM, NXP, Silicon Labs e OpenThread. Le topologie dei letti di test sono definite nel file C:\GRL\Thread1.1\Thread_Harness\TestScripts\TopologyConfig.txt.

Per abilitare la selezione dei dispositivi in modo da eseguire uno scenario di test con le stesse piattaforme di riferimento esatte dell'ATL di Thread Group, imposta il parametro EnableDeviceSelection nel file C:\GRL\Thread1.1\Config\Configuration.ini su True.

EnableDeviceSelection = True

Schermatura RF

Per gli scenari di test 9.2.9 (Leader, Router) e 9.2.10 (Router, ED1, SED1), è necessaria un'attenzione particolare per garantire che i dispositivi corretti siano schermati alle radiofrequenze. Se tutti i dispositivi sono configurati nei ruoli, poiché ogni test richiede:

  1. Avvia l'imbracatura di test con solo lo Sniffer NXP collegato alla macchina Windows. per evitare che il dispositivo esegua il rilevamento automatico dei dispositivi.
  2. Collega i dispositivi di test uno alla volta e prendi nota della relativa porta seriale.
  3. Inserisci uno dei seguenti gruppi di dispositivi nella scatola dello scudo RF:
    • Per la prova 9.2.9:
      • Leader e commissario
      • Router1, Router2 e Sniffer
    • Per la prova 9.2.10:
      • Leader e commissario
      • Router, ED, SED e Sniffer
  4. Nella pagina Configura letto di prova dell'imbracatura di test, configura ogni dispositivo in base al seguente ordinamento nella sezione Test test, a seconda dello scenario di test:
    Ordinamento finale dei dispositivi per gli scenari di test per le schermate RF
    9.2.91. Router2
    2. Commissioner
    3. Router1
    4. Leader
    9.2.101. SED
    2. ED
    3. Router1
    4. Commissioner
    5. Leader
    1. Cancella la sezione Letto di prova da tutti i dispositivi esistenti.
    2. Trascina i dispositivi appropriati per la specifica topologia dello scenario di test dalla sezione Hardware supportato a sinistra alla sezione Letto di test a destra. Assicurati di trascinarli nell'ordine inverso dell'ordinamento finale. Ad esempio, per lo scenario di test 9.2.9, trascina prima il leader, quindi il router 1 e così via. Se trascini il dispositivo sbagliato, cancella i dispositivi nella sezione Letto di prova e ricomincia.
    3. Nella sezione Letto di prova, inserisci il numero di serie o le informazioni IP per ogni dispositivo nell'ordine finale. Ad esempio, per lo scenario di test 9.2.9, dopo il trascinamento, il primo dispositivo è Router2, il secondo è Commissioner e così via.
    4. Seleziona la casella di controllo Abilita selezione automatica dispositivi DUT sotto l'elenco Hardware supportato.
    5. Seleziona il pulsante di opzione Imposta come DUT per la serie DUT.
    6. Seleziona Connetti tutto per avviare il rilevamento dei dispositivi.
  5. Eseguire lo scenario di test (9.2.9 o 9.2.10). Proteggere e proteggere i singoli gruppi di dispositivi come richiesto dal test di cablaggio.